La Bomba Calabrese

image_pdfimage_print

 

La Bomba Calabrese al Peperoncino

Oggi vorrei parlarvi della Bomba Calabrese, è una salsa a base di ortaggi e peperoncino, è molto piccante, ma anche molto gustosa e saporita. Io la uso spesso per dare un tono in più ai miei piatti, sta benissimo per esempio sulla pasta e i più temerari potrebbero azzardare uno spaghetto condito solo con un bel cucchiaio di questa.

Come dicevo, è un mix di Peperoncino piccante tritato e mischiato a melanzane, pomodori secchi, sale, olio evo e funghi.
E’ diffusa in tutta la Calabria ed è un prodotto che risalta al meglio i sapori calabresi. Ottima per primi piatti, carni, bruschette, pizze, formaggi e contorni.

Secondo me un uso perfetto per questo prodotto è di spalmato semplicemente sul pane! 😉

Vi riporto 2 ricette antichissime per prepararla:

Piccantino o Bomba calabrese con verdure a crudo

Ingredienti:
  • 1,5 Kg di peperoni
  • 1,5 Kg di melanzane
  • 500 g di acciughe sotto sale (200 g)
  • Sale grosso q.b.
  • Aceto di vino bianco q.b.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Aglio (1 spicchio piccolo)
  • Basilico
  • Prezzemolo
  • capperi e pomodori secchi
  • peperoncini (8 grandi e piccantissimi)

Ho lavato ed affettato le verdure. Ho fatto degli strati in una grande ciotola cospargendo ogni strato di sale grosso. Ho coperto con un piatto e messo sotto peso. Ho lasciato riposare per circa 24 ore.

Trascorse queste ore le verdure hanno perso molta della loro acqua, le ho quindi strizzate molto bene. Le ho rimesse nella ciotola e le ho ricoperte con l’aceto. Ho lasciato riposare per 3 ore, dopodichè ho scolato e strizzato di nuovo molto bene.

Ho unito alle verdure il basilico, il prezzemolo, le acciughe ben lavate, l’aglio, una manciata di capperi, una decina di pomodori secchi ed ho tritato grossolanamente.

Ho messo il composto ottenuto in una ciotola e ho coperto con l’olio. Ho lasciato riposare per una settimana, controllando di tanto in tanto il livello dell’olio.

Dopo 7 giorni  ho distribuito la bomba in vasetti di vetro sterilizzati, ho coperto con l’olio, li ho chiusi molto bene e li ho riposti in dispensa.

Peperoncino calabrese macinato in olio d'olivaRicetta Bomba calabrese con verdure cotte

  • Peperoncino piccante tritato
  • 500 gr Melanzane grigliate
  • 500 gr Zucchine grigliate
  • 100 gr Olive verdi
  • 500 gr Funghi champignons grigliati
  • 100 gr Pomodori secchi
  • Olio evo
  • capperi
  • sale grosso q.b.
  • aglio
  • basilico
  • origano

Lavare, affettare e grigliare melanzane, zucchine e funghi, denocciolare le olive. unire tutti gli ingredienti in un mixer e frullare grossolanamente.

Sterilizzare i barattolini ed invasare il composto, schiacciando il composto e aggiungendo molto olio, il trito dovrà essere sommerso.

Richiedere con il tappo e riporre in dispensa.

STREPITOSE!

 

 

5 thoughts on “La Bomba Calabrese

  • 14 Agosto 2016 at 10:45
    Permalink

    Buon giorno, ho provato a fare la ricetta della bomba con le verdure fresche. Ho seguito il procedimento, secondo me rimane troppo “acetata”. Probabilmente sarebbe meglio, dopo l’immersione in aceto, far evaporare l’aceto, stendendo le verdure tritare su un tagliere con uno staccio in aria per qualche ora, come si fa per le verdure sott’aceto. In questo potrebbe risultare meno il gusto dell’aceto.

    Reply
    • 25 Settembre 2017 at 13:55
      Permalink

      Grazie per il consiglio, proverò. Tu hai già hai provato a fare l’esperimento, come è venuto? A me cmq non dispiace il sapore dell’aceto, però voglio provare questa versione più delicata. 🙂

      Reply
    • 6 Novembre 2017 at 19:55
      Permalink

      Marco, scusa ma il secondo passaggio, cioe’ dopo le tre ore in aceto, le hai strizzate con lo schiacciapatate?io l ho fatto gia due volte e l’aceto si sente normale.

      Reply
  • 24 Settembre 2017 at 10:23
    Permalink

    Ciao, nella prima ricetta quanto basilico e prezzemolo bisogna mettere?
    Per quanto tempo può essere conservata?

    Reply
    • 25 Settembre 2017 at 13:53
      Permalink

      Ciao, calcola un bel mazzetto di odori, poi va anche un po’ a gusto quello, in grammi direi forse un 50 gr…
      per conservare ti raccomando sterilizza per bene i barattoli e poi da chiuso anche un anno, una volta aperto riponi in frigo e consumalo 🙂

      Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *